fbpx

Impianto Toronto: problemi possibili che possono accadere

I problemi legati all’impianto Toronto che ne sconsigliano l’applicazione possono essere patologie sistemiche come ad esempio diabete, osteoporosi e malattie cardiovascolari. Vediamo tutti i dettagli.
impianto toronto problemi

Apri e vai all'argomento

L’impianto Toronto è una delle tecniche esistenti di implantologia dentale che permette al paziente di riacquisire la masticazione e l’estetica del proprio sorriso con una protesi completa dell’arcata superiore o inferiore.

Esistono dei casi in è sconsigliato l’impianto Toronto per eventuali problemi?

I problemi legati all’impianto Toronto che ne sconsigliano l’applicazione possono essere patologie sistemiche come ad esempio diabete, osteoporosi e malattie cardiovascolari.

Queste rappresentano fattori di rischio per il successo della terapia implantare. Tuttavia la letteratura scientifica recente riporta casi di buona salute degli impianti anche in presenza di queste condizioni cliniche.

Recenti protocolli hanno inoltre confermato l’efficacia della terapia implantare anche in pazienti che hanno subito chemioterapia e/o radioterapia, purché conclusa da almeno 12 mesi.

Queste sono informazioni generali! È importante parlarne con il medico specilista e con il dentista per ottenere una valutazione precisa e personalizzata del caso.

L’impianto Toronto è doloroso?

Durante l’inserimento dell’impianto vengono utilizzate anestesie locali in grado di non far sentire alcun dolore al paziente.

Nei giorni successivi all’intervento può presentarsi un leggero gonfiore accompagnato da un blando fastidio localizzato, tranquillamente gestibile con ghiaccio e antidolorifici orali.

L’impianto Toronto è rischioso?

Successivamente all’inserimento dell’impianto, il dentista somministra la terapia farmacologica più idonea al fine di evitare infezioni e complicanze.

Tuttavia vi sono alcuni rischi minori legati all’implantologia, come ad esempio il rigetto o la frattura dell’impianto, e la conseguente necessità di inserirne uno nuovo, l’allentamento di componenti avvitate all’impianto.

Inoltre è bene fare attenzione durante la masticazione ad evitare cibi particolarmente duri per non apportare danni meccanici ad impianti e protesi. Tutte queste problematiche sono comunque tranquillamente gestibili dal dentista.

Hai un’altra domanda?

Non esitare a contattarci per ricevere maggiori informazioni.

Indice dei contenuti

Contattaci

Compila il modulo.
Ti contatteremo il prima possibile.

Potrebbe interessarti...

Erika De Vincenzi

Hai bisogno di altre informazioni?

Lasciaci il tuo numero di telefono.
Ti contattiamo noi!