Corona Dentale: cos’è e quando potresti averne bisogno

Per parlare di Corona Dentale è importante avere in mente com’è fatto un dente. Vediamolo subito.
Ragazza sorridente con corona dentale

Apri e vai all'argomento

Per parlare di Corona Dentale è importante avere in mente com’è fatto un dente. Vediamolo subito.

Un dente può essere suddiviso in tre parti:

  1. Corona: è la parte superiore e visibile del dente;
  2. Radice: è la porzione non visibile del dente, che è inserita nell’osso e sostiene il dente;
  3. Colletto: è la connessione tra la corona e la radice; attorno al colletto troviamo il margine della gengiva.

Che cos’è una corona dentale protesica?

Potrebbe accadere che, per vari motivi, la corona dentale sia compromessa. In questo caso bisogna ricorrere ad una corona protesica, chiamata anche capsula dentale.

La corona dentale artificiale ha la funzione di ricoprire il dente, rinforzarne la struttura ed evitare fratture.

Quando è necessario l’inserimento di una corona dentale?

Sono molteplici i casi in cui risulta necessario ricorrere ad una corona dentale protesica.

Impianto dentale

Ad esempio, nell’ipotesi di inserimento di un impianto dentale ci troveremo ad aver bisogno in ultima fase di una corona protesica (se vuoi saperne di più sugli impianti dentali clicca qui).

Carie profonda

In presenza di carie profonde ed estese la semplice otturazione del dente potrebbe non essere sufficiente.

La corona dentale può essere la soluzione per ricostruire il dente ed evitare che la carie continui ad espandersi e a provocare maggiori danni.

Dente scheggiato o dente rotto

In questa situazione ci troviamo davanti ad un dente fragile, scheggiato o rotto.

Altri casi

  • Dopo aver devitalizzato un dente, per migliorarne l’estetica finale.
  • In tutte quelle circostanze dove lo smalto dentale è stato compromesso – o potrebbe esserlo – a causa di patologie dentali che ne determinano lo sfaldamento.

Se siete in una situazione che assomiglia a queste, fate attenzione ad alimenti particolarmente duri o croccanti! 

Zirconio-ceramica, metallo-ceramica, ceramica, resina: quale scegliere?

In base al caso e alle esigenze del paziente, varie sono le opzioni tra le quali il dentista può scegliere per far realizzare una corona protesica.

La corona in zirconio-ceramica si compone di un corpo interno in zirconio e rivestimento esterno in ceramica. La combinazione di questi due elementi permette di avere:

  • ottima resistenza (più del 50% rispetto ad una corona in ceramica senza metallo)
  • estetica assolutamente paragonabile ad un dente normale

La corona in metallo-ceramica si compone, invece, di un corpo interno di metallo (titanio, oro, cromo-cobalto) e rivestimento in ceramica.

In alcune situazioni, per motivi biomeccanici, è preferibile utilizzare una sottostruttura in metallo. 

La corona in ceramica, come dice la parola, si compone interamente di ceramica.

Questo rappresenta sicuramente un pregio in fatto di estetica, a discapito però della resistenza: sono quindi più indicate per i denti anteriori e meno per quelli posteriori, dove la masticazione necessita più solidità.

Via libera per quanto riguarda il rischio di allergie: la ceramica è assolutamente biocompatibile con la nostra bocca.

La corona in resina composita, infine, viene utilizzata solamente per il manufatto protesico provvisorio, ovvero in attesa della corona definitiva. È utile anche per definire assieme al paziente se forma, colore e dimensioni sono di suo gradimento o se desidera qualche ritocco prima di applicare la corona definitiva.

Per concludere

Le casistiche e le esigenze sono varie poiché ogni persona è unica e differente: il nostro consiglio quindi è sempre quello di effettuare una visita specialista che indicherà la soluzione migliore per il tuo caso ed anche il relativo costo.

Se hai delle domande da porci, contattaci liberamente tramite il sito, via Whatsapp o al numero 0442 510343.

Indice dei contenuti

Contattaci

Compila il modulo.
Ti contatteremo il prima possibile.

Potrebbe interessarti...

Giampaolo Zanotto CMO Nogara Legnago

Coronavirus: un aggiornamento dal Dott. Zanotto

Un breve aggiornamento dal Dott. Zanotto, in merito al posticipo dell’apertura delle attività ordinarie al 13 aprile, come da ultimo decreto del Governo. Ricordandovi che siamo SEMPRE REPERIBILI PER LE URGENZE, si posticipa di qualche giorno la nostra apertura ordinaria.

LEGGI TUTTO
Erika De Vincenzi

Hai bisogno di altre informazioni?

Lasciaci il tuo numero di telefono.
Ti contattiamo noi!