Impianti e Protesi

Caso Clinico: Risoluzione di agenesia con tecnica conometrica

Nome: Anna
Età: 26 anni

oppure  Contattaci

Informazioni

Oggi vi raccontiamo il caso di Anna26 anni.

Anna è arrivata in CMO e riportava una agenesia degli incisivi laterali superiori: sostanzialmente non le erano mai cresciuti i due denti in questione.

Con Anna la terapia individuata e applicata è stata la seguente.

Innanzitutto è stato effettuato l’inserimento di due impianti, in corrispondenza dei denti mancanti, e successivamente i due denti provvisori sono stati inseriti con carico immediato.

Per fare questo è stata utilizzata la tecnica conometrica. Di cosa si tratta? Sostanzialmente i denti vengono trattenuti direttamente sugli impianti grazie alla componentistica conometrica. Nell’impianto viene inserita la cappetta conometrica e su quest’ultima viene agganciato automaticamente il dente con una presa perfetta e una estrema affidabilità di tenuta.

Con questa tecnica l’invasività dell’intervento è ridotta al mimino, perché non vengono utilizzate viti di ritenzione, e quindi non vengono forati i denti per effettuare l’ancoraggio.

Inoltre, grazie alla tecnica conometrica non vengono utilizzati cementi, che potrebbero in casi di residui presentare problemi di infezione alle gengive.

Prima e Dopo

Altri Casi Clinici

I nostri lavori sono fatti di dedizione, passione e studio per trovare la soluzioni migliore per il paziente. Guarda alcuni esempi reali.

Prenota una telefonata

Scegli tu giorno e orario che preferisci. Ti chiamiamo noi.

Contattaci

Compila il modulo.
Ti contatteremo il prima possibile.